Mercoledì Nov 14

Calendario

Novembre
L M M G V S D
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

pagine giovani comune di milano
Per info 02.49516000

E gli italiani?!

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Gli “indignados” sbarcano in America, dal vecchio continente, dalla Spagna, dalla Grecia, da Israele le proteste dei giovani insoddisfatti dall’attuale situazione e timorosi per il futuro ora si fanno sentire anche negli Stati Uniti.


La casa, il lavoro da precari e ora anche l’influenza delle grandi corporate negli affari statali, in tutto il mondo hanno iniziato a mobilitarsi giovani che amano il loro stato e vogliono essere parte attiva (e non spettatori!) nel cambiamento dei loro paesi.
Lo scenario su cui tutto questo si sta sviluppando è un mondo che chiama il cambiamento, lo si è visto con i tumulti della primavera araba e con la crisi economica che ha profondamente segnato il mondo intero.
Questa volta è il turno degli studenti americani che si fanno portavoce del 99%.
99% di cosa? Delle persone!
La protesta è nata da ragazzi del college e sta ormai dilagando a macchia d’olio in tutti gli USA.
Sono stati marchiati come nuovi hippy e visti come un gruppo senza scopo, come sostiene Dick Meyer “Le proteste a Wall Street riguardano poche persone con obiettivi poco chiari”. Ma indipendentemente dal punto di vista con cui vengono guardati, essi rompono lo stereotipo che vede i giovani sempre avvolti da un guscio di apatia. Proteste pacifiche, solo per dar voce alle proprie idee.
Catalizzando l’attenzione con i new media e i social network questi gruppi di protesta sono riusciti ad attirare l’attenzione su di loro, anche se nella protesta ancora in atto a NY hanno raggiunto il loro obiettivo con … il blocco del traffico sul ponte di Brooklyn per diverse ore!
A questo episodio è seguito l’arresto, e il successivo rilascio, di 700 persone, ma ciò non è comunque riuscito a smorzare l’entusiasmo.
E dopo aver visto le reazioni dei ragazzi inglesi, spagnoli e di diverse altre nazionalità ai generali mutamenti, non sareste curiosi di vedere anche quella degli italiani?

 

Ultime News

Sondaggio

Vorrei che Milano offrisse ai giovani qualcosa in più, come...







Risultati